Pasqua e Pasquetta 2017 a Roma: ristoranti, eventi, cosa fare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Vota per primo!)
Loading...

PASQUA 2017 ROMA / Pasqua, che quest’anno cade nel giorno di domenica 16 aprile, è sempre più vicina. Nel weekend ci sarà modo di uscire e festeggiare con gli amici, anche fermandosi a mangiare fuori visto che saranno tanti i ristoranti aperti sia a Pasqua che in occasione del Lunedi in Albis. Nel focus di Romapocket.it eccovi una lista di ristoranti ed eventi per aiutarvi nella scelta di cosa fare a Pasqua e Pasquetta 2017 a Roma:

KETUMBAR, via Galvani 24 – Sabato 15 (15 euro bevande escluse, bambini 10 euro), domenica di Pasqua e lunedì di Pasquetta (20 euro bevande escluse, bambini 10 euro) dalle 12,30 alle 16… Bio brunch con menu pasquale da Ketumbar: farro con verdure di stagione al curry, mandorle salate e uvetta; crostini 5 cereali con crema di patate vaniglia; fregula tostata bio ai carciofi, menta e pecorino; insalata di spinaci, finocchi e nocciole del viterbese; spezzatino di frisona ai carciofi; patè di cannellini al wasabi; fave e pecorino; tagliere di Pasqua con corallina, uova e cioccolato; sfogliatina vegana di mela; crostata al farro con ricotta e visciole; crostata di grano saraceno.  Animazione per i più piccoli. Tel. 06 5730 5338.

NA COSETTA, via Ettore Giovenale 54 – Dalle 12 alle 15 di domenica 16 aprile, le porte della cucina di Na Cosetta si aprono ai festeggiamenti di Pasqua. Il menù – a scelta con tante portate immancabili della tradizione, di carne e non, e novità ideate per l’occasione dagli chef della casa – propone al costo di 30 euro (acqua e caffè inclusi): Fave e piselli in umido con scaglie di pecorino/Uova alla Coque con velluta di zucca ; Cannelloni al forno con ragù di lepre/Crema di riso al radicchio rosso & Caciocavallo ragusano; Costolette di agnello con purea di cavolfiore/Cotolette di melanzane ripiene alla fontina; Pastiera napoletana/Tartelletta con frutta di stagione e crema pasticcera. E chiusura in bellezza con i dolci della nostra pasticcera Stefania Guerrizio! Prenotazione obbligatoria al numero 06.45598326.

PORTO FLUVIALE, via del Porto Fluviale – A Pasqua e Pasquetta, nella Trattoria del Porto Fluviale si pranza alla carta con un menù che, oltre ai consueti piatti, si arricchisce di due piatti speciali: lasagna con ragù di capretto e spalla d’agnello con carciofo alla romana. Sarà possibile mangiarea anche alla carta in pizzeria o scegliere il brunch (19 euro), che per l’occasione ospiterà anche i piatti della tradizione. Tel. 06 574 3199.

QUEEN MAKEDA GRAND PUB, via di San Saba 11 – Queen Makeda, a Pasqua e Pasquetta, propone un brunch internazionale con proposte ad hoc per il giorno di Pasqua con protagonisti agnello e tacchino serviti con salse e contorni misti, oltre al kaiten girevole con dolci di tutti i tipi. Per l’occasione, lo chef Marco Infante ha deciso di allestire anche l’angolo delle uova, le torte pasquali della tradizione, una selezione di salumi e formaggi e i dolci della tradizione. E a Pasquetta: selezione di arrosti, verdure grigliate, frittata di pasta, selezione di formaggi e salumi, fritti misti e mini dessert di Pasquetta. Costo: 25 euro (bambini 10). Tel. 065759608.

ROSTI, via Bartolomeo D’Alviano 65  – Pasqua e Pasquetta da Rosti al Pigneto significa brunch a base di insalata russa, uova in salsa, vitello tonnato, carciofi fritti, coratella d’agnello con carciofi, torta di Pasqua e corallina, vignarola (Fave, carciofi, piselli, patate, lattuga, zucchine,agretti e spinaci), fave e pecorino, insalata nizzarda, insalata di campo, frittate con erbe di campo, lasagna (ricotta, mortadella, polpettine, parmigiano e pomodoro), orecchiette carciofi e pecorino, costolette di agnello fritto, coscio d’agnello cotto a bassa temperatura e fritto, casatiello, torte rustiche farcite, pollo alla cacciatora, pastiera, cicerchiata, pasticceria assortita. Inoltre, servizio di baby parking nel giardino fiorito! Tel. 06 275 26087

EL DUENDE, via di Valle Melaina 68 – Per la Pasqua 2017, il ristorante El Duende propone un tour virtuale enogastronomico in Spagna: al costo di 25 euro (bevande escluse), sarà possibile visitare Castilla y Leon, degustando Polpo a la Sanabrasa de Zamora (una regione di Castilla y Lèon quasi al confine con il Portogallo), Salamanca, gustando Hornazo de Salamanca (una torta salata tipica di Pasqua, ripiena di chorizo, jamón, lomo de certo y uovo sodo), Andalucia, sgranocchiando Flamenquines con Salmorejo (un piatto tipico di Córdoba, fatto di simpatici rotoloni ripieni di jamón y queso che si intingono in una crema andalusa di pomodoro), Cataluña, assaggiando Croquetas de Bacalao (típico piatto catalano del periodo pasquale), Valencia, assaporando la paella valenciana, Isole Baleari, finendo con la Mona de Pascua (dolce con cioccolata e marmellata che in passato simboleggiava la fine della quaresima). Prenotazione obbligatoria allo 06 8719 4923.

MONK, via Giuseppe Mirri 35 – La Pasquetta, al Monk, si passa in giardino: un’intera giornata da passare insieme per godere in anteprima degli spazi del Giardino di Monk, tra relax, buona musica, barbecue e giochi. Ospiti: Cristiano Cervoni & Gianluca Diana, #MONKIDZ con ScienzImpresa. Ingresso gratuito per i soci tesserati Arci. Tel. 06 6485 0987.