INNAMORARSI A ROMA – I posti più romantici della Capitale

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Vota per primo!)
Loading...

INNAMORARSI A ROMA – I posti più romantici della Capitale 

ROMAPOCKET LUOGHI ROMANTICI ROMA – To Rome with Love. Woody Allen ha scelto Roma per raccontare l’amore, e non è certo il solo. Da Fellini a Wyler, sono tanti i registi che hanno scelto la Capitale per raccontare storie cariche di passione e romanticismo. Roma città eterna, Roma città dove l’amore trova la sua sublimazione fra paesaggi mozzafiato e strade caratteristiche, piene di storia e di storie. Impossibile non partire da Trevi, dove c’è la celeberrima Fontana delle monetine passata alla storia proprio per un film, la Dolce Vita e l’indimenticabile “Marcello” di Anita Ekberg. Ma non è l’unico motivo per cui la Fontana di Trevi è rimasta un’icona dell’amore: sul lato destro esterno della fontana si trova una vaschetta rettangolare con due piccole cannelle, chiamata la fontana degli innamorati. Leggenda narra che le coppie che bevono a questa fontanella resteranno innamorate e fedeli per sempre.

VILLA ADA, VILLA DORIA E VILLA BORGHESE – La passeggiata del Pincio è forse la più bella in assoluto, specialmente per chi a Roma ci è nato e cresciuto. Il parco del Pincio, progettato da Valadier, è un must, la terrazza alle spalle di Villa Borghese offre un panorama mozzafiato su Piazza del Popolo che merita, e non poco. Da non perdere anche il parco di Villa Ada, con quel suggestivo laghetto che al tramonto diventa un’ispirazione senza eguali. In tema di ville è consigliabile una passeggiata anche a villa Doria-Pamphili, il parco più grande dell’intera città. E non dimenticate il Parco dell’Appia Antica e soprattutto il Parco Savello, dove c’è lo spettacolare Giardino degli Aranci. Roma può essere dolcissima, se sapete dove andarla a stuzzicare.

LUNGOTEVERE E PANORAMI FAMOSI – Piazza Navona, un nome una garanzia. Se poi vi trovate dalle parti del Colosseo non può mancare una passeggiata a Via dei Fori Imperiali, ma se volete un panorama come si deve provate al Gianicolo. Da lì proseguite per via Garibaldi e cenate nel quartiere storico di Trastevere, poi non dimenticate lo Zodiaco, uno dei posti da cui si vede davvero tutta Roma. A proposito di Tevere, il fiume che bagna la città eterna ha visto nascere tantissime coppie, poi da quando Federico Moccia ha istituito il tormentone del lucchetto a Ponte Milvio ancora di più. Ma senza troppo miele, se volete una passeggiata sensazionale dovete necessariamente passare per l’Isola Tiberina, il Lungotevere più bello di Roma. Se volete innamorarvi sul Tevere dovete necessariamente provare il giro sul battello. Una speciale minicrociera per vedere Roma da un’altra angolazione e cenare a lume di candela a bordo. Semplicemente indimenticabile!